Ricetta Culinaria: Torta Mimosa

La mimosa, è il fiore simbolo della festa delle donne, festa nata nel 1911 negli Stati Uniti per commemorare le 129 operaie morte in una fabbrica americana e celebrata in Italia per la prima volta nel 1922. La scelta della mimosa come fiore simbolo, fu effettuata nel 1946, quando Teresa Masi, dirigente dell’Unione Donne Italiane, scrisse a Pietro Longo: “Scegliamo un fiore povero, facile da trovare nelle campagne”.
La torta Mimosa rievoca i fiori gialli e globulari della pianta Mimosa, si sbriciola il pan di Spagna proprio per essere adagiato sulla torta finita.

INGREDIENTI PER 8-10 PERSONE:

– 175 g di amido di mais
– 175 g di zucchero
– 4 uova
– 1 bustina di lievito per dolci

Advertisements

PREPARAZIONE:

Sbattere le uova con lo zucchero per almeno 10 minuti, devono diventare spumose e chiare. Aggiungete l’amido continuando sempre a sbattere,ed infine il lievito. Ricordatevi di preriscaldare il forno 180*, imburrate ed infarinate una tortiera da 28 cm di diametro, versate il composto all’interno e infornate per 30 minuti (la cottura dipende dal forno).
Quando sarà cotta, fatela raffreddare e dividetela a metà, il pan di Spagna ottenuto sarà molto alto e soffice, conservate una buona quantità di briciole (vi basterà passare la mano sul pan di Spagna per raccogliere le briciole) che vi serviranno per guarnire l’esterno della torta.

INGREDIENTI PER LA CREMA :

– 500 ml di latte
– 2 tuorli
– 175 g di zucchero
– 50 g di amido di mais
– vaniglia
– scorza di limone grattugiata
– 250 ml di panna da montare
– ananas

PREPARAZIONE:

Sciogliete l’amido con poco latte a freddo in una pentola. Aggiungete i due terzi di zucchero, il latte restante e accendete il fuoco. A parte sbattete i tuorli con il terzo di zucchero che avete conservato.
A questo punto versate le uova nel latte, grattugiate la scorza di limone, un po’ di vaniglia e attendete che si addensi. Coprite con la pellicola e fatela raffreddare.
Quando sarà fredda aggiungete la panna precedentemente montata e mescolate.
Preparate la bagna: acqua(100g) e zucchero (50g) fatela scaldare sul fuoco fino a che lo zucchero si sciogliera’ e verrà fuori uno sciroppo, aggiungete la scorza di limone.
Adesso componete il dolce:
Avevate già diviso a metà il pan di Spagna e conservato le briciole ( toglietene metà da una base e metà dall’altra base), bagnate la base a vostro piacimento ma non molto altrimenti sarà troppo molliccia, distribuite uno strato di crema e uno strato di ananas tagliato a piccoli pezzettini, coprite con l’altra metà di pan di Spagna e bagnatela con un po’ di succo d’ananas o con altra bagna. Coprite con uno strato sottile di crema che vi servirà da collante per adagiare sopra le vostre briciole di pan di Spagna conservate precedentemente.
La torta è pronta. Vi ricordo che potete anche utilizzare una bagna alcolica ma io preferisco di no, perché la mangiano molto volentieri i bambini e quindi evito.
Non ho utilizzato coloranti quindi il colore chiaro è dovuto a questo. Ma se volete potete usare il colore giallo alimentare.
Buona festa delle donne a tutte
Ci tengo a ringraziare la mia amica Rosetta per la ricetta del Pan di Spagna!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *