Secondo SkyScanner ecco cosa vedere a Palermo

SkyScanner ha stipulato una breve lista delle cose da vedere assolutamente nel Capoluogo siciliano, ma prima di andare a visionarle, spieghiamo velocemente cosa è SkyScanner.
SkyScanner è il motore di ricerca viaggi globale che confronta voli e prezzi di biglietti aerei, hotel e autonoleggio e trova le migliori offerte presenti sul mercato.

1. La Martorana

La frutta di Martorana di Palermo è uno dei moltissimi dolci siciliani famosi nel mondo: i maestri pasticceri sono in grado, con semplice farina di mandorla e zucchero, di confezionare deliziose repliche esatti di frutti, verdura e altro ancora. Secondo la leggenda, la Martorana fu inventata dalle suore dell’omonimo monastero, annesso alla chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio. La Martorana (la chiesa, non la frutta!), fondata nel 1100, è uno dei più fantastici resti del passato bizantino in Italia. Le sue mura – passate attraverso innumerevoli restauri in stili diversi – raccontano meglio di ogni altro luogo le moltissime culture che si sono incontrate a Palermo nei secoli. Da vedere (e assaggiare) assolutamente!

 

2. Palazzo dei Normanni / Cappella Palatina

Oggi il Palazzo dei Normanni è la sede dell’Assemblea regionale siciliana, ma c’è stato un tempo in cui i “politici” palermitani che sedevano nelle sue austere sale si chiamavano Federico II o Corrado IV: il Palazzo era sede imperiale, e la ricchezza della sua Cappella Palatina – costruita nel dodicesimo secolo – ancora lo ricorda ai moltissimi visitatori. Difficile non rimanere impressionati di fronte allo splendore dei suoi mosaici, che ne fanno una delle mete più visitate di Palermo.

Advertisements

 

3. Teatro Massimo

Impossibile non notarlo, percorrendo ad esempio la centrale via Volturno: il Teatro Massimo di Palermo è il più grande teatro lirico d’Italia, il terzo in Europa per dimensioni, secondo solo all’Opéra di Parigi e alla Staatsoper di Vienna. Inaugurato alla fine dell’Ottocento, il Teatro è costruito in uno stile neoclassico e, oltre alla magnificenza esterna, vanta anche un’acustica perfetta, con effetti di amplificazione naturale in alcune sale. Un consiglio: se vi trovate nella cosiddetta “rotonda del mezzogiorno”, state molto attenti a quello che dite… Vi sentiranno tutti!

 

4. Catacombe dei Cappuccini

Durante il Grand Tour, nell’Ottocento, più di un secolo prima del successo di serie come The Walking Dead e di film popolati da zombie e mummie, le Catacombe dei Cappuccini attiravano da tutto il mondo visitatori intrigati dal loro macabro contenuto: circa 8000 salme, molte delle quali esposte e perfettamente mummificate. Oggi un giro nei sotterranei annessi alla Chiesa di Santa Maria della Pace è ancora un’esperienza perturbante e intensa. Da notare soprattutto la mummia della piccola Rosalia Lombardo, morta a due anni di polmonite nel 1920, considerata uno dei migliori esempi di mummificazione al mondo. Comunque: dal 1599, anno della prima sepoltura, nessun cadavere si è mai mosso. Per ora.

Clicca per continuare a visionare la lista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *