Chiantu di Chiarìa

Chiantu di Chiarìa, il terzo libro di Carmelo Modica ma il primo di poesie in dialetto siciliano.
“Il pianto dell’alba Attraverso le persiane una lama di luce fragile, acquosa. La luce di un’alba che sovrintende al sonno del mondo. L’alba è il momento migliore per amarsi, non crede? Perché è innocente come un bambino, rassegnata come una vecchia senza denti o ricordi nuovi. È l’inizio e la fine del tempo. È il momento in cui della notte fioriscono i pensieri e del giorno si leva il coraggio. L’alba è anche il momento per biasimarsi o rimproverarsi qualcosa. È una questione di pudore. Amarsi è facile. Rimproverarsi no. Il pudore sta in mezzo. Quest’alba ha un odore particolare. L’odore del rimpianto, della rabbia, dell’amore. È un odore salato, soffice, che impigrisce la visione delle cose, intorpidisce l’intimità. È come l’odore delle lacrime.”
Carmelo Modica nasce a Palermo l’8 Gennaio 1972. Si laurea in mediazione linguistica e conosce quattro lingue. Scrive dall’età di 8 anni. Negli ultimi anni si è cimentato nella poesia (italiana e dialettale) che rispondono in maniera diversa all’esigenza dell’autore di esprimersi rispetto alla poesia. Ha pubblicato la raccolta di racconti “Il Pelo Bianco e altre storie” reperibile online sul sito ilmiolibro.it, la silloge poetica “Come Quando Non C’è” e la raccolta di poesie in dialetto siciliano “Chiantu di Chiarìa”. I suoi libri di poesie sono prenotabili e acquistabili online e nelle principali librerie italiane. I suoi temi: l’amore, il distacco, la nostalgia, il rimpianto. Senza trascurare l’impegno civile. La rinascita, il riscatto.
Chiantu di Chiarìa: autore Carmelo Modica, editore Youcanprint, foto copertina di Giusina Perna, data di uscita 18 aprile 2018

Acquistabile e prenotabile sui siti:
youcanprint.it
www.mondadoristore.it
www.lafeltrinelli.it
libreriauniversitaria.it
www.ibs.it

Advertisements

Condividi questo articolo e fallo conoscere ai tuoi amici

TRA GENIO E PUPI