La guida di Vivendo Palermo per la “StreetFood Fest”

Finalmente è arrivata la tanto attesa “StreetFood Fest” che in questo weekend pre natalizio ci accompagnerà in tanti gustosi appuntamenti. Tanti sono gli chef coinvolti in questo evento, e tante sono le prelibatezze che si possono assaggiare, noi cercheremo di darvi una panoramica di questo ricco evento. Come già scritto in un precedente articolo (clicca qui) la manifestazione culinaria si snoderà su l’asse di via Roma, dalla stazione centrale a corso Vittorio Emanuele e Piazza Sant’Anna. Nel lungo asse viario saranno presenti i gazebo e le postazioni di street food, mentre piazza Sant’Anna sarà sede di cooking show e degustazioni di vino. L’evento avvolgerà il mondo del cibo a 360 gradi con dibattiti che andranno dall’incontro tra i popoli tramite il cibo, fino alla qualità ed ai valori nutrizionali del cibo, all’interno del percorso vi saranno artisti di strada che con le loro esibizioni ci accompagneranno in questo percorso degustativo , concerti di artisti italiani ed esibizioni di artisti emergenti, sarà presente anche un area gioco per bambini.  I negozi della zona rimarranno aperti ben oltre l’orario canonico di chiusura per permetterci di vivere la manifestazione a pieno ed avere anche la possibilità di fare shopping mangiando cibo di qualità. I chioschi all’interno spazieranno ben oltre il classico cibo di strada palermitano, si andrà dal classico panino con la milza preparato da “Ninu U’ Ballerinu” alle prelibatezze di “Shen Tan” che ci propone un classico piatto orientale il “laksa roasted pork belly“, dal “coppo di paranza” di Filippo Genovese gestore di “Enotequa” al classico panzerotto di Terni preparato da Riccardo Rampiconi, vi saranno anche altri piatti tipici come le “Stigghiola” di Gaetano Dainotti (Dainotti’s), Mahadevar Sivatharsan dall’India preparerà un “Hottu Roddy“, Hamdan Fateh ci farà degustare una specialità palestinese “falafel e shawrma“, Angelo Bonfardeci(La sfincioneria) il classico “sfincionello” palermitano, Giuseppe Mineo (Porchettone) invece un classico piatto della regione Lazio, il panino con la porchetta. Non mancheranno le arancine preparate da Giuseppe Badagliacca de “Le bontà di Peppe” e le tigelle e le crescentine di Daniele Musiani, piatto classico emiliano, poi potremo gustare anche il classico panino con “panelle e crocchè” preparato da Vincenzo Lelio ( Vicè e figli), le “empanadas” piatto tipico della cucina sudamericana preparate da Ambra Cusimano (MAAM) o la classica “cassatella” del “Bar Agorà” di Castellammare.  Sweet Fruit porterà al festival le “verdure in pastella” mentre Massimiliano Bondo titolare di “Makeda” ci farà assaggiare il classico “polpo bollito”, faremo anche un salto a Erice per mangiare le celebri “sfince fritte” preparate con cura da Emanuele Pizzurro (La Tonda fritta) ed a Piana degli albanesi per il sempre gradito cannolo del Bar Cerniglia. Non mancheranno ne la “quarume” cucinata da Pino Panzina di FUDDIA, ne il classico “hot dog” americano di Fabrizio Bellavista titolare del “mug music and bakery”, vi sarà anche il classico “mussu e carcagnolo“, pietanza unicamente di tradizione palermitana preparata per l’evento dalla Macelleria Pisciotta, il tutto lo potremo accompagnare con gli “sciroppi dolci” di Emilio Squilleci gestore di Crazy Ananas a Catania. Palermo è già capitale europe dello street food ed è candidata a diventarne capitale mondiale, questo evento che riunisce piatti tipici siciliani italiani ed anche esteri è la testimonianza di questa sua grande ambizione e riconferma nel tempo la vocazione multiculturale di Palermo capace anticamente come anche oggi giorno di unire popoli e culture. Per facilitare la presenza della cittadinanza all’evento l’amministrazione ha previsto l’ultima corsa dei mezzi pubblici da e per la stazione centrale alle ore 24, nello specifico linea 1 del tram e bus 101 e 102 ed una navetta gratuita che farà la spola col parcheggio Basile.

Vi saranno anche eventi giornalieri come le passeggiate:

Advertisements

15 e 16 dicembre ore 18:30 e 17 e 18 dicembre ore 11:30 “dalla strada alla carrozza”, si va alla scoperta di usi e costumi dei palermitani.

15 e 16 dicembre ore 18:30 e 17 e 18 dicembre ore 11:30 “il cibo dei viandanti e dei pellegrini” percorso alla scoperta di usi e costumi dei viandanti dal medioevo sino al grand tour.

17 e 18 dicembre ore 18:00 “in cammino sui sapori da strada – tasting tour

Tutti i giorni alle 19:00 “Passeggiate dal sig Massimo alla signora Anna a cura di streetpalermo

Tutti i giorni diretta radio e live streaming ore 18-21 a cura di Radio Action.

Condividi questo articolo e fallo conoscere ai tuoi amici

Salvini a Palermo, cresce l'attesa dei palermitani
AMAT nuove tariffe, abbonamenti famiglia ed Erasmus