9 Marzo 1828 fu fondato l’orfanotrofio Ardizzone

Addì 9 Marzo 1828- Fu fondato a Palermo (destinò i suoi beni alla rivisitazione dell’edificio di culto ed alla costruzione a ridosso di esso del Conservatorio Ardizzone per l’accoglienza degli orfani) dalla marchesa Donna Maria Ardizzone (già defunta) un Orfanotrofio. A pochi passi dal Teatro Massimo, in Via Pignatelli Aragona 40, seminascosta dagli alberi e chiusa tra l’ex Orfanotrofio Pietro Ardizzone ed un palazzetto d’epoca, si trova la Chiesa di Sant’anna dei Pioppi (per via degli alberi di cui era ricca la strada su cui venne edificata) meglio conosciuta come “Sant’Annuzza”.

Essa nacque nei primi anni del ‘700 per iniziativa della Congregazione di Sant’Anna. Nel 1818, morì la Marchesa Maria Ardizzone alla quale le Autorità ecclesiastiche avevano concesso la disponibilità della chiesetta. La nobildonna destinò i suoi beni alla rivisitazione dell’edificio di culto ed alla costruzione a ridosso di esso del Conservatorio Ardizzone per l’accoglienza degli orfani.

Advertisements

Nel tempo l’Orfanotrofio perse la destinazione originaria divenendo scuola materna ed elementare retta dalle Figlie di Maria SS.Corredentrice, mentre la chiesa, aperta ai fedeli, continua ad officiare i suoi riti. Il Tempio presenta sopra l’ingresso un ampio Coro, sostenuto nella parte centrale da quattro colonne dai richiami ionici.

Advertisements

La pianta della navata è unica con quattro brevi altari addossati alle pareti. Alcune opere d’arte ancora conservate furono collocate tra il XVII ed il XVIII secolo. Al centro della facciata è un oculo affiancato da due finestrelle incorniciate a rilievo. Loggetta campanaria tripartita. All’interno si possono ammirare il simulacro di San Giuseppe e teca con Cristo Re. Nell’altare Maggiore, si trova la Pala con l’effigie della Santa titolare. Sul lato destro dell’altare Maggiore si trova il Monumento funebre della Marchesa Maria Ardizzone (1818). Nella Chiesa è altresì tumulato l’Abate Stefano Di Chiara (1752-1837), insigne Docente di diritto canonico e teologia. Sull’architrave dell’ingresso campeggia lo stemma della Famiglia Ardizzone. (Palermo e dintorni)

Stemma della famiglia Ardizzone

 

Condividi questo articolo e fallo conoscere ai tuoi amici

TRA GENIO E PUPI
8 Marzo 1943, Incursione aerea notturna