Ricetta culinaria: i cazzilli palermitani

I cazzilli palermitani, chiamati anche crocchè, sono un classico della rosticceria siciliana. In pratica sono delle crocchette di patate e il nome deriva dalla forma allungata. I cazzilli, con le panelle, sono uno dei piatti tipici dello street food siciliano e rappresentano uno dei cibi più prelibati che si possono gustare sia nelle friggitorie che per strada stessa. Queste deliziose crocchè di patate spesso vengono servite nel pane con le panelle, oppure nel tipico cuoppo, il cono di carta assorbente. Piccola curiosità sui cazzilli è un detto siciliano che recita “s’affumaru i cazzilli“, usato in senso metaforico per esprimere rabbia per qualcosa andata storta, oppure con un esito diverso da quello voluto. Ma adesso andiamo a vedere insieme quali sono gli ingredienti per preparare i nostri cazzilli:

  • 1 kg di Patate farinose
  • Prezzemolo da tritare
  • Sale fino
  • Qualche fogliolina di menta
  • Pepe nero
  • Olio di semi di girasole per friggere

Procediamo insieme. Lessiamo le patate intere e con tutta la buccia all’interno di una pentola dai bordi alti (io consiglio la pentola a pressione). Togliamo le patate, a fine cottura, dall’acqua e le lasciamo raffreddare per circa 30 minuti. Una volta fredde, schiacciamole con uno schiaccia patate fino ad ottenere una purea omogenea. Aggiungiamo il prezzemolo tritato, la menta tritata, il sale e il pepe nero e mescoliamo il composto. Prendiamo una piccola parte dell’impasto e proviamo a formare una crocchetta, se l’impasto dovesse risultarvi troppo soffice, aggiungete 2-3 cucchiai di farina e mescolate bene. Per formare le crocchette bagniamo le mani con dell’acqua fredda in modo tale che il composto non si attacchi alle nostre dita. Mentre prepariamo le nostre crocchette, lasciamo che l’olio si riscaldi. A fine preparazione, friggiamo i cazzilli nell’olio di semi di girasole molto caldo. Una volta pronti, disponiamo i cazzilli su un piatto ricoperto di carta assorbente. Possiamo mangiare i cazzilli caldi, tiepidi o pure freddi, quindi a nostro piacimento.

Advertisements

Ps: ricordatevi di utilizzare delle patate piuttosto farinose, poichè sarà la patata stessa a fungere da collante, quindi più farinosa è meglio sarà per i nostri cazzilli.

Buon appetito

Condividi questo articolo e fallo conoscere ai tuoi amici

Ricetta culinaria: le panelle
Ricetta culinaria: il calzone fritto